Xylella, a Melissano l’albero di Natale in piazza è un ulivo disseccato

Xylella, a Melissano l’albero di Natale in piazza è un ulivo disseccato

Nella centrale piazza San Francesco è addobbato con antiche lucerne in terracotta

Provocatorio quanto attuale il messaggio che la Pro Loco di Melissano (Le) lancia per il Natale 2019, allestendo in piazza San Francesco non il tradizionale abete, bensì un olivo disseccato dalla Xylella e addobbato con le antiche lucerne in terracotta che un tempo venivano alimentate con l’olio lampante, in un ideale continuum temporale che unisce passato e presente dell’economia olivicola salentina.

La decisione sta facendo discutere, e delle campagne colpite da Xylella e di riconversione degli ettari di terreno salvaguardando gli equilibri paesaggistici, economici, turistici e ambientali si parlerà proprio a Melissano in una tavola rotonda il prossimo 11 dicembre alle 18.30, nel centro Culturale Quintino Scozzi, dove interverranno il professore Luigi De Bellis, direttore del dipartimento DiSTeBa dell’Universita del Salento, l’onorevole Salvatore Capone, Consigliere della Ministra alle Politiche Agricole Teresa Bellanova, il Georgofilo Giuseppe Mauro Ferro, autore di alcune linee guida per il rilancio e la ricostruzione del territorio salentino colpito da Xylella, Enzo Manni della Cooperativa Acli di Racale promotrice del progetto Resilienza “di quanti non si vogliono arrendere alla Xylella” e Daniele Cornara, entomologo, direttore scientifico del progetto “Resilienza”.

Lascia un Commento