È stato denunciato dai carabinieri di Racale un uomo del posto individuato quale autore della minaccia avvenuta la sera del 14 gennaio, ad Alliste, aggravata dai futili motivi e dall’utilizzo di un’arma, rivelatasi a salve, ai danni di un conoscente.

L’arma, in realtà, è una fedele riproduzione di una beretta mod.92 priva del tappo rosso: è stata sottoposta sequestro a seguito di immediata perquisizione domiciliare.

A Ruffano, nei guai per omessa custodia di armi un uomo del posto, privo di un fucile da lui regolarmente detenuto.