Mezza tonnellata di droga è stata scoperta martedì mattina dalla Guardia di Finanza di Lecce dopo un avvistamento sulla SP 131 Lecce-Torre Chianca. I finanzieri hanno notato un fuoristrada, condotto da un 45enne pregiudicato, che stava trainando, su un carrello, una barca da pesca di quasi 6 metri e insospettiti hanno prima seguito il mezzo e poi avviato un minuzioso controllo nei pressi di Borgo San Nicola, nel centro del capoluogo salentino, dove l’uomo aveva nascosto l’imbarcazione.

Grazie anche al fiuto dell’unità cinofila nel doppiofondo dello scafo i militari hanno scoperto un enorme quantitativo di droga, ma anche armi e munizioni nascoste all’interno dell’abitazione del 45enne. Sequestrati in totale 450 chili di marijuana, 75 chili di hashish e 3,5 litri di olio di hashish.

L’uomo alla guida del fuoristrada è stato arrestato e condotto in carcere. Dalle prime indagini condotte dalla Guardia di Finanza è probabile che la droga rinvenuta, proveniente dall’Albania, potesse servire per rifornire il mercato locale e nazionale.