Aveva in casa tre piante di marijuana e droga pronta allo spaccio è stato arrestato ieri V.A., 20 anni, di Lecce. Il giovane spacciatore è stato colto in flagranza dai carabinieri che hanno citofonato alla sua abitazione per un controllo. A seguito della perquisizione, il 20enne è stato sorpreso in possesso di 3 piante di marijuana dell’altezza di 35 centimetri, 90 grammi di marijuana pronta per lo spaccio, materiale per il confezionamento e 855 euro in contanti. Il tutto è stato sequestrato dagli agenti. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Nell’ambito dei controlli dei carabinieri è finito in manette anche Antonio Miccoli, 72enne di Galatina. L’uomo, responsabile di bancatotta fraudolenta, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.