Busta con minacce e proiettile al tecnico leccese Antonio Conte

Busta con minacce e proiettile al tecnico leccese Antonio Conte

Rafforzata la vigilanza attorno all’allenatore e alla società dell’Inter

Minacce e una busta con all’interno un proiettile hanno fatto scattare la ‘vigilanza dinamica’ (il livello più basso di tutela) per l’allenatore dell’Inter Antonio Conte. Lo riportano oggi Corriere della Sera e Il Giorno. Dopo la misura decisa dalla Prefettura di Milano, pattuglie di polizia e carabinieri passeranno in strada con più frequenza intorno allo stabile di Milano dove vive l’allenatore, e agli uffici della società nerazzurra. Al momento l’ipotesi prevalente sarebbe “l’azione di un mitomane”