Attentato a colpi di kalashnikov a Casarano: arrestato 24enne

Attentato a colpi di kalashnikov a Casarano: arrestato 24enne

Si tratta di un giovane affiliato alla cosca “Montedoro”

È stato fermato sabato sera l’autore del tentato omicidio avvenuto a Casarano lo scorso 25 ottobre. Si tratta del 24enne Giuseppe Moscara. Pluripregiudicato, affiliato alla cosca “Montedoro”. Il giovane secondo i carabinieri di Lecce e la Procura Antimafia, è l’esecutore dell’attentato, compiuto a colpi di kalashnikov, contro Antonio Amin Afendi. L’intera dinamica dell’agguato è stata approfondita attraverso la visione delle telecamere esterne installate presso il Supermercato Conad.

Interrogato, Afendi ha riferito che intorno alle 22.10 era uscito dall’abitazione di un’amica. mUna volta a bordo dell’auto parcheggiata in via Manzoni, alle spalle del supermercato Conad, ha udito inizialmente un colpo notando un bagliore. Realizzato che poteva trattarsi di arma da fuoco, è riuscito a guadagnare l’uscita dal mezzo passando per lo sportello anteriore, lato passeggero, e proteggendosi accovacciato dietro la ruota posteriore destra. Afendi ha sentito ulteriori numerosi colpi di arma da sparo sino ad un silenzio che, facendogli ritenere che fosse esaurito il caricatore dell’arma, gli ha permesso di fuggire in direzione opposta. Dopo che Afendi è riuscito a darsi alla fuga, dall’auto è sceso un individuo travisato che imbracciando il fucile, si è recato presso la Golf ma, dopo aver realizzato il fallimento, è ritornato in macchina, svoltando a destra sul Viale della Stazione. Dopo il passaggio dell’Audi, Afendi è stato nuovamente ripreso dalle telecamere mentre da via Duca D’Aosta ritorna su via Manzoni sui gradini dell’ingresso dell’abitazione da dove era uscito.