Due giovani travolte da auto pirata a Castromediano: la 21enne non ce l’ha fatta

Due giovani travolte da auto pirata a Castromediano: la 21enne non ce l’ha fatta

E’ deceduta al “Vito Fazzi” di Lecce. Si è costituito il giovanissimo automobilista

Non ce l’ha fatta la 21enne travolta in via Leuca da un’auto che non si è fermata a prestare soccorsi.

Elisa Bascià di Cavallino è morta questa mattina nel reparto di Rianimazione del Vito Fazzi di Lecce dove era ricoverata da sabato notte in gravi condizioni. La giovane era in scooter con un’amica 17enne in via Leuca e viaggiava in direzione del centro di Cavallino quando ha impattato con una citycar finendo rovinosamente sull’asfalto.

Il mezzo ha proseguito la sua corsa e e due ragazze. Entrambe gravemente ferite, sono state soccorse dalle ambulanze che le hanno condotte all’ospedale. Sin da subito sono partite le ricerche dell’auto pirata finite poche ore fa quando il conducente del mezzo- un minorenne – si è presentato spontaneamente nella caserma dei carabinieri insieme al suo avvocato. Per il giovane, in seguito al tragico epilogo dell’incidente, si profilerebbe l’accusa di omicidio stradale.