Il Lecce Calcio piange la scomparsa dell’ex tecnico Renna

Il Lecce Calcio piange la scomparsa dell’ex tecnico Renna

Da allenatore riportò giallorossi in Serie B dopo 27 anni

E’ morto proprio il giorno di Lecce-Ascoli, le due squadre che ha più amato e a cui ha legato i suoi principali successi da allenatore di calcio. E’ una giornata triste per il calcio leccese, che piange la scomparsa di Mimino Renna, 81 anni, colpito da una emorragia celebrale.

Tanti i successi conseguiti sia da calciatore che da allenatore. A lui è legata la storica promozione del Lecce in serie B nella stagione 1975-1976, dopo ben 27 anni che mancava, la Coppa Italia di categoria e la Coppa Italo-Inglese.

Nella stagione 1977-1978 guidò l’Ascoli dei record dello storico presidente Costantino Rozzi, con cui ottenne la promozione in serie A con due mesi di anticipo con 61 punti, stabilendo il record assoluto di punti totalizzati in un campionato di serie B a venti squadre. Nella sua lunga carriera da allenatore ha anche guidato Bari, Palermo, Catania del vulcanico presidente Massimino, Taranto, ottenendo la promozione in serie B, Casertana e Livorno.