37 arresti in un’operazione antimafia nel Salento

Traffico di droga era gestito dalla Sacra Corona Unita

Al termine di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Lecce i carabinieri hanno eseguito 37 provvedimenti cautelari, di cui 20 in carcere e 17 agli arresti domiciliari.

Le accuse sono di “associazione di tipo mafioso”, “associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti”, “danneggiamento”, “danneggiamento seguito da incendio”, “detenzione abusiva di armi”, “detenzione di materie esplodenti”, “detenzione e spaccio di stupefacenti”, “estorsione”,”favoreggiamento personale”, “furto aggravato”, “minaccia aggravata”, “porto abusivo di armi”, “ricettazione”, “sequestro di persona”, “violenza privata”.

Le operazioni hanno avuto inizio nella notte con il supporto di 6 unita’ cinofile del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno (BA) e Tito (PZ), del team Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale di Lecce, per un totale di 157 unita’ e 47 autovetture. Sono stati sequestrati complessivamente 26,6 kg di hashish, 311 grammi di cocaina, 17 grammi di Eroina, quattro detonatori e 2 ordigni esplosivi artigianali. Nel contesto dell’indagine sono inoltre stati sequestrati 1 ak-47 Kalashnikov e 5 pistole, che hanno portato all’arresto di due persone oltre a relativo munizionamento.