Arresto lampo per un 20enne, a Veglie, che si era reso protagonista pochi minuti prima di una rapina ad una rivendita di tabacchi nel comune salentino: attorno alle 17.25 di ieri, i carabinieri coglievano in flagranza di reato G.C., che, come detto, era stato responsabile del colpo ai danni di un commerciante 25enne, proprietario della tabaccheria.

Il malvivente, con volto coperto da passamontagna e sotto la minaccia di un coltello, si faceva consegnare l’incasso di 380 euro prima di provare la fuga: sulle sue tracce, però, ha trovato i carabinieri che lo hanno fermato, sottoponendolo a perquisizione personale.

Addosso gli veniva rinvenuto: un passamontagna, un coltello a punta, un paio di guanti e la somma di 380 euro in contanti, in banconote di vario taglio, provento della rapina. Il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il giovane è stato condotto in carcere. La somma di denaro è stata restituita all’avente diritto.