Tre diportisti a bordo di un semicabinato a motore di circa 7 metri e mezzo che imbarcava acqua a causa della rottura di un manicotto delle prese a mare, sono stati salvati dalla Guardia costiera nel golfo di Trieste, a circa 8 miglia a sud di Grado (Gorizia). Ricevuto l'sos, la Capitaneria di porto del capoluogo ha dirottato la nave mercantile più vicina ed ha inviato una motovedetta che ha raggiunto il semicabinato e, dopo aver tamponato la falla, lo ha condotto a Grado. ANSA/UFFICIO STAMPA GUARDIA COSTIERA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Dopo due giorni di ricerche in mare, è stato recuperato il corpo di un uomo di 59 anni che risultava disperso da mercoledì nelle acque davanti a un tratto di costa salentina fra Tricase e Andrano, dov’era stato visto galleggiare tra le onde da un passante.

Si tratta di un imprenditore di Castiglione d’Otranto, frazione di Andrano, Michele Arsieni. Vicino alla scogliera erano stati trovati suoi effetti personali e l’auto che usava. I Carabinieri ipotizzano che l’uomo possa essere stato colto da un malore quando era in acqua.