In nottata i carabinieri di Lecce hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare arrestando Salvatore Saracino, classe ’96, già censurato, ed Emanuele Genovesi, classe ’95, incensurato. Sono ritenuti responsabili di rapina aggravata, porto e detenzione illegale di arma da sparo in concorso. Le indagini sono partite dopo la rapina avvenuta lo scorso 7 aprile a Monteroni, in un esercizio commerciale, quando i due sono entrati, col volto coperto, e Saracino ha minacciato di morte la cassiera puntandole una pistola, impossessandosi di mille euro, scappando a piedi. Saracino è stato condotto in carcere, Genovesi, che guidava l’auto utilizzata per la fuga poco dopo, ai domiciliari.