L’Asl di Lecce ha disposto la chiusura momentanea del reparto di Chirurgia toracica del Vito Fazzi di Lecce dopo che un anziano di 78 anni, che doveva essere sottoposto ad un intervento, è risultato nuovamente positivo al Covid 19 dopo che da un mese era guarito.

La positività è emersa dall’esame del tampone faringeo a cui è stato sottoposto facendo così scattare il protocollo di sicurezza nel nosocomio salentino in base al quale più di 100 persone, tra pazienti e personale sanitario, sono state sottoposte ad accertamenti. Per precauzione il reparto è stato chiuso, i ricoveri sono stati temporaneamente bloccati e il piano sarà sanificato.