SONY DSC

È finito in manette un 23enne di Casarano perché trovato in possesso di pistole, cartucce e droga nascoste nella propria auto e in casa. Il giovane è stato arrestato dai militari del Nucleo Investigativo, coadiuvati da quelli della locale Compagnia carabinieri e con il prezioso ausilio dell’unità cinofila del Nucleo di Modugno.

Nel corso della perquisizione all’interno della sua abitazione e della sua autovettura, un’Opel Corsa, sono state rinvenute una pistola semiautomatica marca w.f. (waffen fabrik) cal.7,65. con un serbatoio contenente 3 colpi cal.7,65 pb (parabellum); una pistola semiautomatica browning cal 7,65 con matricola abrasa con un serbatoio contenente due colpi cal 7,65 pb (parabellum) marca g.f.l; una pistola semiautomatica marca swisswale modello 1911, cal. 45, risultata provento di furto poiché asportata in Lizzanello il 23 ottobre 1984. Ma oltre alle armi, venivano sequestrate oltre 150 cartucce cal. 7,65 e 2 cal. 45.

Proseguendo le operazioni, in un garage sono stati rinvenuti e sequestrati circa 950 grammi di hashish suddivisi in 9 panetti, bilancino, coltelli e materiale vario per il confezionamento. Le armi sequestrate saranno sottoposte verifiche balistiche per verificare se utilizzate in precedenti episodi delittuosi. L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.