Accoltella la compagna accusandola di avere un amante: grave 28enne

Accoltella la compagna accusandola di avere un amante: grave 28enne

Donna raggiunta da fendente all’addome. Il 41enne è stato arrestato dai Carabinieri

Un uomo di 41 anni ha accoltellato per strada la propria compagna di 28 anni accusandola di avere un amante. L’uomo, operaio in una vetreria del posto, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentativo di omicidio. La donna, raggiunta da un fendente all’addome, è stata sottoposta ad un intervento chirurgico nell’ospedale di Copertino ed è ora ricoverata in gravi condizioni. La prognosi è riservata. La coppia, che vive insieme, ha un figlio di 10 anni. A quanto si è appreso, le liti tra i due erano frequenti negli ultimi tempi. Nel primo pomeriggio l’uomo ha telefonato alla donna dandole appuntamento dinanzi alla loro casa, chiedendole di andare a prendere il bambino da scuola e di portarlo a casa dei nonni. Quando la donna è arrivata, l’ha presa dalle spalle sferrandole un fendente con un grosso coltello da cucina all’altezza dell’addome. Due persone sono intervenute riuscendo a liberare la donna dalla presa dell’uomo e a portarla in ospedale avvertendo i carabinieri.