Sigilli a Grotta Zinzulusa: sfregiato da lavori abusivi uno dei simboli del Salento

Sigilli a Grotta Zinzulusa: sfregiato da lavori abusivi uno dei simboli del Salento

Apposti dalla Guardia Costiera su disposizione del gip di Lecce

“La notizia del sequestro di un’area interna alla grotta della Zinzulusa rischia di minare l’immagine di uno dei beni paesaggistici più preziosi del Salento e dell’intera Puglia”.

Lo dice il vice sindaco di Castro Alberto Capraro in merito ai sigilli apposti ieri dalla Capitaneria di porto e che, come precisa Capraro “non riguardando nello specifico la grotta né la sua fruibilità ma solo una piccolissima porzione di scogliera antistante dove si svolge un servizio privato di escursioni. Ad essere sequestrati sono quindi tre ‘pennelli’ di attracco con bitte e ganci che peraltro stanno lì da anni”. Già questa mattina il sindaco di Castro, Luigi Fersini, si recherà in Procura a Lecce per chiarire gli aspetti della vicenda.