Crisi amministrativa a Novoli, il sindaco Gianmaria Greco si dimette

Crisi amministrativa a Novoli, il sindaco Gianmaria Greco si dimette

La decisione dopo l’abbandono in Consiglio Comunale di tre esponenti della maggioranza

Gianmaria Greco si è dimesso nelle scorse ore da sindaco di Novoli: è stato il diretto interessato a comunicarlo in un post su Facebook motivando la scelta alla luce dell’abbandono di tre esponenti della propria maggioranza e della crisi politico-amministrativa che s’intreccia con la vicenda del commissariamento della Fondazione Focara.

«Questa mattina ho presentato al protocollo del Comune le mie dimissioni dalla carica di sindaco. Dopo aver constatato, a seguito dell’abbandono di tre esponenti di maggioranza, passati di fatto all’opposizione, di non avere più i numeri per governare, non potevo più evitare di compiere questo gesto».

«Sono rammaricato – prosegue – per l’irragionevolezza dimostrata dai tre nell’ultimo Consiglio nel bocciare diversi atti che avranno conseguenze negative sul bilancio di previsione 2018 e sul futuro della comunità. Mi scuso con la cittadinanza per essermi fidato delle persone sbagliate, e non essere riuscito ad evitare tutto ciò, ma ero convinto che il buon senso ed il bene comune potessero prevalere».

«Ringrazio – aggiunge – tutti i dipendenti ed i collaboratori con i quali ho avuto il privilegio di lavorare in questi anni, ed in particolare gli amministratori rimasti fedeli al progetto condiviso. Ringrazio infine i tanti concittadini che, soprattutto negli ultimi tempi, mi hanno sostenuto ed incitato ad andare avanti. Ho sempre amato Novoli, per la sua crescita mi sono impegnato in questi anni, e continuerò a farlo anche da semplice cittadino».