Intercettato in mare un gommone con 500 kg di marijuana

Avrebbe fruttato circa 5 milioni di euro. Arrestati due albanesi dopo inseguimento

Sabato scorso, due vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari hanno avvistato e bloccato un potente gommone carico di sostanza stupefacente occultata sotto un telone plastificato. Dopo un tentativo di fuga verso terra dei trafficanti, i finanzieri sono riusciti a fermare la corsa e abbordare il gommone nonostante le pessime condizioni meteo.

Il mezzo utilizzato dai trafficanti, un gommone lungo 7 metri circa, è stato sequestrato e condotto agli ormeggi della Sezione Operativa di Otranto .Gli scafisti, un 45enne e un 34enne, entrambi di nazionalità albanese, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti. La marijuana sequestrata dai finanzieri era confezionata in numerosi colli di varie dimensioni, per un peso complessivo di oltre 500 kg, che al mercato clandestino avrebbe fruttato al dettaglio circa 5 milioni di euro. Attivata anche in questa circostanza la ormai stabile collaborazione operativa con le Autorità di polizia albanesi.