A fuoco auto della moglie del presidente Sgm di Lecce Mino Frasca

A fuoco auto della moglie del presidente Sgm di Lecce Mino Frasca

Si sospetta origine dolosa: solidarietà dei sindaci della provincia

Un incendio, che si sospetta di origine dolosa, ha distrutto la notte scorsa a Nardò l’auto della moglie di Mino Frasca, presidente della Sgm, società mista che si occupa della mobilità urbana in provincia di Lecce. La vettura era parcheggiata nelle vicinanze dell’abitazione dell’imprenditore. A Frasca è arrivata la solidarietà del sindaco di Nardò, Pippi Mellone.

“Mi auguro – afferma il primo cittadino in una nota – che al più presto si riesca a fare luce su questo episodio, che colpisce di nuovo Mino Frasca. È indispensabile capire la natura del gesto e sono certo che il lavoro degli investigatori darà le risposte che la città tutta aspetta. A Frasca va la vicinanza dell’amministrazione comunale”. “Un gesto che allarma e preoccupa” lo definisce il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, esprimendo solidarietà al presidente della Sgm. “La serenità di chi svolge incarichi di responsabilità per l’interesse pubblico – aggiunge – è un valore a garanzia di tutti”.