Trovato senza vita il corpo del 26enne di Nardò scomparso domenica scorsa

E’ deceduto con un coltello conficcato in petto, non chiara la dinamica del decesso

È stato ritrovato nel pomeriggio di giovedì il corpo senza vita di Daniele Battistini, il 26enne di Nardò scomparso domenica scorsa.

Il rinvenimento è avvenuto a Porto Selvaggio, nel luogo dove si erano maggiormente concentrate le ricerche. L’allarme era stato lanciato dalla famiglia del giovane, che aveva allertato le forze dell’ordine, le istituzioni locali, chiedendo la collaborazione di quanti potessero fornire notizie utili al ritrovamento del 26enne, che si era allontanato da casa, in via Gaballo, nel primo pomeriggio, per fare una passeggiata al mare. Da allora, però, non è più tornato. Ieri il tragico epilogo su cui si dovrà fare chiarezza.

Dalle prime ispezioni del corpo, ci sarebbe una profonda ferita sul petto compatibile con un’arma da taglio. Sarà compito del medico legale stabilire le cause e l’orario del decesso.