Sequestrati 6 quintali di marijuana al largo di San Cataldo

Arrestati due scafisti albanesi dopo inseguimento in mare

Oltre 630 chili di marijuana sequestrata e due scafisti albanesi arrestati: è il bilancio dell’inseguimento in mare compiuto dalla Guardia di Finanza al largo di San Cataldo, la marina di Lecce.

Alla vista delle motovedette del Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, gli scafisti hanno tentato di fuggire gettando in acqua il carico di droga. Subito dopo sono stati bloccati ed arrestati: hanno 30 e 23 anni e sono di Valona. Sequestrato anche il gommone di sette metri su cui si trovavano. La marijuana sequestrata sul mercato clandestino avrebbe fruttato al dettaglio oltre 6 milioni di euro.

In una nota la Gdf sottolinea che per l’operazione è stata attivata “la ormai stabile collaborazione operativa ed investigativa con le autorità di polizia albanesi, tramite il nucleo di frontiera marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo”.