Nuovo sbarco di migranti, tra loro donne e minori

Nuovo sbarco di migranti, tra loro donne e minori

Rintracciati nel centro cittadino

All’alba di lunedì, un nuovo sbarco sulle coste di Otranto. 75 migranti, tutti di origine curdo-irachena, sono stati notati da alcuni cittadini nel centro abitato e poi segnalati alle forze dell’ordine. Tra di loro, oltre a diverse donne e nuclei familiari, anche 30 minori. Alcuni anche molto piccoli.
Versano tutti in buone condizioni di salute, come gli stessi operatori sanitari della Croce Rossa hanno potuto appurare. Su disposizione della prefettura, sono stati tutti accompagnati presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” della Città dei Martiri, in attesa delle operazioni di fotosegnalamento.
Le indagini, coordinate dal Pool antimmigrazione clandestina della Procura della Repubblica di Lecce, sono ora volte all’identificazione degli scafisti. Nessuna traccia dell’imbarcazione utilizzata per la traversata: probabile anche che i responsabili abbiano ripreso il largo, subito dopo lo sbarco.